Giovanna Laura Damiani – HR area manager e talent acquisition di Leroy Merlin Bari

Chi sei?
Mi chiamo Giovanna Laura Damiani. Molti mi conoscono semplicemente come Ivana. Sono HR area manager, e talent acquisition di Leroy Merlin per il Sud Italia. Formalmente lavoro da Milano, in realtà mi considero privilegiata in quanto vivo a Bari.Sono cresciuta in un’azienda di famiglia dove ho respirato fin da bambina l’imprenditorialità e l’importanza di adattarsi ai clienti (B2B e B2C). Entro mondo del retail, in COIN nel 1995, da studentessa universitaria. A fine 2001 approdo in Leroy Merlin come responsabile risorse umane di punto vendita. Nel 2009 seguo il progetto di change management per i negozi Castorama trasformati in Leroy Merlin, e contestualmente assumo la responsabilità HR dell’Area Sud. Mi muovo tra la Puglia, la Sicilia e la Campania, tra i mari e i vulcani.
Con l’Area Manager ed il Responsabile Controllo di Gestione Sud, condividiamo le linee strategiche aziendali e disegniamo con gli Store Leader piani di azione per conquistare il mercato di riferimento dei punti vendita aperti (e in apertura). Coordino i responsabili risorse umane di negozio che gestiscono a 360 gradi i collaboratori che possono essere da 100 a 200, con fatturati dai 20 ai 50 Mio €, per punto vendita.
Facendo parte del Comitato di Direzione Risorse Umane nazionale ho l’opportunità di seguire progetti di innovazione aziendale.

Raccontaci in 10 battute la tua azienda.
Leroy Merlin fa parte del gruppo Adeo, che conta oltre 100.000 collaboratori in tutto il mondo. Contribuisce al miglioramento dell’habitat e dello spazio abitativo degli abitanti. Aiuta chiunque a sognare il proprio alloggio e soprattutto a realizzarlo:

  • adattandosi ai mercati locali (gamme, servizi, format);
  • incontrando gli abitanti;
  • offrendo prodotti che soddisfino le loro esigenze;
  • interessandosi al progetto di ciascun cliente;
  • creando dei punti vendita più accoglienti e più amichevoli;
  • realizzando progetti a Responsabilità Sociale e Ambientale in ogni punto vendita.

Quale tema chiave stai affrontando in questo periodo?
In questi mesi sto dedicando molto tempo nelle attività di selezione di Store Leader, Capi Settore, Allievi Capi Settore con competenze digitali e organizzative che possano accelerare la trasformazione di processi, di cultura, di servizio al Cliente che oggi acquista in store e/o on-line. Parallelamente sto costruendo percorsi di sviluppo dedicati ai manager dei negozi per garantire uno sviluppo continuo di competenze non solo relazionali e di vendita ma anche di Design thinking, Agile, Lean management. La trasformazione digitale impatta su ognuno di noi. Leroy Merlin investe continuamente in formazioni, in sviluppo, in supply chain, innovazione, strumenti digitali. Ogni collaboratore ha un cellulare aziendale che gli consente di lavorare con agilità e di relazionarsi con colleghi, clienti, partner, trovando in un unico device tutto ciò di cui ha bisogno. Le nostre relazioni sono veloci, informali. La cultura aziendale di apertura al cambiamento continuo, ascolto di collaboratori e di clienti (non ultime le recensioni Google) ci permettono di migliorare comportamenti, gamme di prodotti e servizi, metodi e struttura organizzativa. Per me avere la responsabilità delle risorse umane non si può fare se non con un coinvolgimento totale all’interno dell’azienda e nel territorio. Sentendomi dentro, non solo accanto.

Ami il tuo lavoro? Perché?
È facile amare il mio lavoro. Miriadi di attività, viaggi, incontri, colloqui, riunioni, ispirazioni, aggiornamenti, percorsi di formazione. Telefonate, mail (sempre meno), Whatsapp (sempre più), Linkedin ma anche  Facebook… web-conference, riunioni. Potrei fare a meno del PC, sarei persa senza il cellulare. Per quanto mi riguarda non esiste divisione netta tra lavoro e vita privata. Una invade, contamina e migliora l’altra. Ho la fortuna di lavorare per un’azienda al cui crescere di responsabilità e responsabilizzazione crescono autonomia e fiducia. Lavoro per obiettivi. In ogni mia azione e decisione, anche quelle emotivamente più difficili, inutile nasconderlo, ricordo sempre che il mio lavoro è utile se è utile per il Cliente.
Individuare i talenti all’esterno, sviluppare i interni all’azienda, esigere sempre il meglio, favorire il benessere dei collaboratori (7.000 in Italia, circa 1.000 al Sud), sono vitali se vogliamo garantire ad ogni cliente una soddisfacente esperienza di acquisto di prodotti e di servizi per la realizzazione di un progetto di casa

Un aspetto del tuo carattere.
Sono dinamica, curiosa, solare, appassionata. Mi piace portare avanti mille cose contemporaneamente. Adoro leggere, guardare video su youtube per tenermi aggiornata e “giovane”, praticare Yoga, seguire corsi di formazione… ecco per esempio a dicembre ho l’esame per Counselor indirizzo Gestalt.
La mia famiglia, i miei due figli di 11 e 15 anni sono la sfida più grande di donna che lavora, sono anche il mio rifugio e la mia ricarica di energia.

Newsletter

Inserisci qui la tua email per essere sempre aggiornato. Ci impegniamo a non inviare spam!

Social